COMUNITÀ FAMILIARE "LA CHANCE"

La Comunità Familiare “LA CHANCE” è situata nel comune di Corte de’ Cortesi con Cignone (CR), in via Giuseppe Garibladi 25, gestita dalla famiglia Bregoli con apertura tutto l’anno. Nel comune ove è ubicata sono presenti tutti i servizi necessari quali:

  • Servizio di scuolabus per raggiungere istituto Secondario di primo Grado di Casalbuttano (CR) (situato a circa 4 km dalla Comunità);

  • Linea di autotrasporti pubblici (fermata dell’autobus con linea Quinzano d’Oglio – Cremona ubicata di fronte al cancello della Comunità);

  • Vicinanza a linee ferroviarie (a Casalbuttano, circa 4 km dalla Comunità, è presente la tratta Cremona – Treviglio; a Olmeneta, circa a 8 km dalla Comunità, è presente la tratta Brescia – Cremona)

  • Ambulatorio di medicina di base.

  • L’oratorio (accoglie i ragazzi dei comuni di Bordolano, Corte de’ Cortesi e Cignone);

  • Impianti sportivi (presso il comune di Casalbuttano);

  • Servizio di scuolabus per la frequentazione dell’istituto secondario di primo grado a Casalbuttano (CR);

  • Frequentazione degli istituti secondari di secondo grado nella città di Cremona grazie alla tratta extraurbana Quinzano d’Oglio – Cremona.

La struttura, di nuova ristrutturazione, è dotata di tutte le condizioni di sicurezza prevista dalla vigente normativa ai sensi del D.Lgs. 81/08, compreso il documento di analisi e valutazione dei rischi. Tutti gli impianti sono soggetti a regolare manutenzione e a controlli periodici da parte di ditte qualificate. La struttura dispone  di arredi ed attrezzature adeguati all’attività svolta.

Il personale, selezionato dalla Cooperativa, che sosterrà la famiglia è formato ed istruito ad utilizzare tutte le misure indispensabili per lavorare in sicurezza e per garantire la sicurezza degli ospiti.

IMG-20200629-WA0005.jpg
 

TIPOLOGIA DI UTENZA ACCOLTA

La Comunità può accogliere 6 minorenni di genere maschile, dai 12 ai 18 anni (o anche fino ai 21, se con provvedimento di prosieguo amministrativo e in via eccezionale e compatibile con il gruppo di utenza ospitatato fino ai 10 anni), con le seguenti caratteristiche:

  • Utenza italiana ed extracomunitaria sottoposta ad un provvedimento amministrativo da parte del Tribunale dei Minorenni;

  • Minori in precaria esistenza, come quelli di tipo abbandonico, segnalati dai Servizi Sociali delle amministrazioni comunali (con possibile assunzione di piano farmaco-terapeutico prescritto dalla N.P.I. competente);

  • Minori con problemi comportamentali e difficoltà psicologiche.

 

SERVIZI OFFERTI E PRESTAZIONI EROGATE

  • Apertura 365 giorni/anno – 24h su 24 – Costante presenza diurna e notturna;

  • Formulazione di un Progetto Educativo Individualizzato (PEI), formulando un P.E.I. provvisorio dopo i primi trenta giorni, aggiornato ogni tre mesi, concordato e verficato in itere con l’equipe presente in struttura e con i servizi invianti;

  • Sostegno al percorso di formazione scolastica e professionale;

  • Colloqui settimanali di sostegno educativo;

  • Attività sportive, animazione culturale e attività di volontariato presso associazioni presenti sul territorio;

  • Gestione dei rapporti con i familiari;

  • La Cooperativa è disponibile a concordare con i Servizi Sociali massimo due momenti di spazio d’incontro mensili;

  • Comunicazioni tramite corrispondenza in modo regolamentato;

  • Assistenza sanitaria garantita del Servizio Sanitario Nazionale. Il costo dei ticket sanitari è a carico della comunità. Sono garantite le prestazioni previste nei Livelli Essenziali di Assistenza;

  • Colloqui psicologici / percorsi di psicoterapia (ove necessari).

  • Attività didattiche, esperienziali e formative nell’ambito dell’agricoltura e nel settore culinario e della panificazione realizzate in collaborazione con la Fattoria Sociale e Didattica – Az. Agr. “DOSSO S. ANDREA” sita a Quinzano d’Oglio (BS).

 

FIGURE PRESENTI IN STRUTTURA

  • Famiglia: rappresentata dal nucleo familiare del Sig. Bregoli Bernardo e dalla moglie Lamagni Mariangela, è l’elemento portante dell’organizzazione e della mission della comunità; coordina i progetti educativi degli utenti e gestisce i minori ad essa affidati dal Servizio Sociale. Inoltre, mantiene i rapporti istituzionali, con i Servizi Sociali di zona, e con le altre istituzioni, le Asl, e i Comuni. Oltre a ciò i membri della famiglia ono entrambi diplomati con titolo in Tecnico dei Servizi Sociali e richiesto “Iscrizione degli elenchi speciali ad esurimento professioni sanitarie” (come previsto dal decreto del ministero della saluta del 9 agosto 2019), seguono il minore nelle attività quotidiane, scuola, attività ricreative, formazione, laboratori occupazionali, attività di autonomia, orientamento di formazione al lavoro, oltre alla stesura del P.E.I.;

  • Equipe a sostegno della famiglia: la Comunità Famigliare “LA CHANCE”, nel caso in cui la Famiglia rilevi la necessità, può chiedere alla Cooperativa di avvalersi di operatori professionali qualificati presenti in essa, al fine di accompagnare il nucleo famigliare responsabile nella gestione delle dinamiche relazionali e per sostenere ed accompagnare il nucleo familiare responsabile nella gestione delle dinamiche psico-educative e per sostenere ed accompagnare gli ospiti stessi durante la loro permanenza in comunità.

 

CARTA DEI SERVIZI

Clicca sul tasto per scaricare la Carta dei Servizi